Fai il tuo teatro! | Urbino Teatro Urbano 2020 | visual


  • Il Festival Urbino Teatro Urbano è nato come sintesi di riflessioni e pratiche cresciute nel corso di anni di ricerca, formazione, collaborazioni e produzioni del Centro Teatrale dell'Università di Urbino Carlo Bo (CTU Cesare Questa). In queste sue prime edizioni il festival Urbino Teatro Urbano sta indagando il rapporto tra la città e la sua rappresentazione, analizzando lo spazio come categoria e modalità del fare esperienza e non semplicemente come sfondo alle attività umane (Simmel, 1908). La città di Urbino dà forma ad uno spazio urbano e a fenomeni sociali unici, non replicabili, un dialogo perpetuo tra il suo centro storico (patrimonio Unesco), il suo centro dinamico costituito dall'Università e il suo centro atomico rappresentato dalla comunità degli studenti, alla costante ricerca di nuove pratiche di convivenza. 
    Il festival Urbino Teatro Urbano vuole dare forma a queste tensioni, verso soluzioni condivise per la riappropriazione degli spazi urbani e per la loro reimmissione nel ciclo di vita della città. Una pratica, questa, che si declina costantemente durante l'anno nelle attività del CTU Cesare Questa rivolte agli studenti e alla città (e in misura crescente al territorio) e che conquista la sua massima definizione nella settimana del festival Urbino Teatro Urbano, contenitore e strumento per la costruzione e condivisione di politiche e linguaggi, di visioni e di esperienze. Non solo spettacoli dal vivo e animazioni urbane, ma anche incontri, ricerca e formazione.

  • “Fai il tuo teatro!” si è tenuto nella città di Urbino durante il mese di luglio 2020. Il progetto ha coinvolto compagnie e collettivi di operatori teatrali che hanno sede e operano in Italia selezionati tra i partecipanti al bando. Il bando si è rivolto anche a coloro che allestiscono festival o feste tradizionali. I gruppi selezionati hanno frequentato 3 percorsi suddivisi in 8 classi per un totale di oltre 120 ore di alta formazione GRATUITA con i docenti Franco Cordelli, Mimma Gallina, Debora Pietrobono, Gianluca Balestra, Giorgio Testa, Giuseppe Antelmo, Stefano Perocco di Meduna, Danilo “Sailor Danny” Mancini, Francesco Mentonelli.


  • critica e letteratura teatrale | Teatro Sanzio | Franco Cordelli​​​​​​​



  • Classe di produzione | Cinema Ducale | Gianluca Balestra​​​​​​​



  • Classe di organizzazione | Cinema Ducale | Mimma Gallina​​​​​​​



  • Classe di comunicazione | Cinema Ducale | Debora Pietrobono



  • Laboratori e spettacoli per bambini



  • Classe di scenotecnica | ISIA U | Stefano Perocco di Meduna



  • Classe di illuminotecnica | Teatro Sanzio | Francesco Mentonelli



  • Classe di grafica | ISIA U | Danilo "Sailor Danny" Mancini



  • Classe di formazione del pubblico | Teatro Sanzio | Giorgio Testa e Giuseppe Antelmo di Casa dello Spettatore